KEIRETSU

Il concetto di Keiretsu spiega anche il ‘senso di appartenenza’ che dimostrano i lavoratori nei confronti delle loro Aziende e il ‘senso di responsabilità’ che il consiglio di amministrazione ha nei confronti di tutta l’organizzazione: tutte le aziende e le persone coinvolte devono garantire la sostenibilità del business all’interno di una Keiretsu

Continua a leggere “KEIRETSU”

Quando studiando (forse) possiamo iniziare a capire verso quale direzione stiamo andando …

“Forme di mobilitazione, che rientrano nella categoria della politica non di parte e orientata alle singole questioni, stanno conquistando crescente legittimazione in tutte le società e sembrano in grado di condizionare le regole e gli esiti della competizione politica ufficiale,  restituiscono legittimità alla cura dell’interesse pubblico, introducendo nuove dinamiche e nuove questioni politiche con l’effetto di approfondire la crisi della democrazia liberale classica, mentre favoriscono l’emergere di una democrazia informazionale ancora tutta da scoprire” Continua a leggere “Quando studiando (forse) possiamo iniziare a capire verso quale direzione stiamo andando …”

OLOCRAZIA. Un Sistema Olonico nella elaborazione di nuovi paradigmi organizzativi (parte 3)

L’Olocrazia è una pratica di autogestione di comunità (economiche, sociali, politiche, …) reattive orientate ad uno scopo. Consentendo alle persone di prendere decisioni significative e guidare i cambiamenti, la pratica Olocratica libera il potere inutilizzato delle organizzazioni per perseguire uno scopo nel mondo che cambia. Continua a leggere “OLOCRAZIA. Un Sistema Olonico nella elaborazione di nuovi paradigmi organizzativi (parte 3)”

La transizione dall’eta della Ragione a quella dell’Empatia, ha bisogno di nuovi paradigmi | Introduzione al Metapartito Olocratico

«L’avidità ha fatto il suo tempo. Ora è il momento dell’Empatia» 

                                                                                        Frans de Wall

Ci saranno sempre diversi modi per vedere la realtà e il modo dominante di comprenderla è 
sempre legato alle realtà sociali, tecnologiche, politiche, economiche ed ecologiche dell'epoca contemporanea. 
Ma se guardassimo al Passato con coscienza critica per capire gli sbagli, forse potremmo meglio comprendere il Presente e pensare ad un Futuro da affrontare con nuovi paradigmi. 
Perché “il superamento di questa crisi può avvenire solo attraverso un radicale cambiamento nell’approccio col mondo e con gli altri.”

Un progresso culturale equivalente a quello tecnologico non ha avuto luogo  nelle generazioni nate nel secolo XX

Continua a leggere “La transizione dall’eta della Ragione a quella dell’Empatia, ha bisogno di nuovi paradigmi | Introduzione al Metapartito Olocratico”

Blog su WordPress.com.

Su ↑