SOCIETA’ 4.0 ed UMANESIMO TECNOLOGICO … per prototipare il FUTURO dell’UMANITA’

Nella Società 4.0 è lo “Umanesimo Tecnologico” che potrà dare vita a nuove forme organizzative nelle economie digitali, a nuove forme di associazione e socialità e nuove soggettivazioni generate dal cambiamento delle configurazioni uomo-macchina che sono tra le principali manifestazioni del digitale, e che mettono alla prova le capacità disciplinari in termini di metodo. E’ l’empirico del digitale che consente la trasversalità a livello di disciplinarietà per l’elaborazione di nuovi metodi e produzione della Conoscenza, quindi di nuovi paradigmi formativi destinati alle future generazioni nate digitali con l’ausilio delle vecchie nate analogiche, per PROTOTIPARE  il FUTURO dell’UMANITA’

Continua a leggere “SOCIETA’ 4.0 ed UMANESIMO TECNOLOGICO … per prototipare il FUTURO dell’UMANITA’”

la CAMPAGNA PERMANENTE

‘Campagna permanente’ che cosa significa? E’ da qualche settimana, e precisamente da quando Klaus Davi ha  introdotto al grande pubblico italiano l’espressione:  ‘Campagna Elettorale Permanente’ durante il talkshow televisivo “Non è l’Arena di Giletti” che giornalisti, opinionisti e politici hanno intensificato citazioni  del tipo “siamo in campagna permanente.  Salvini, Di Maio? … sono in campagna permanente; …” Continua a leggere “la CAMPAGNA PERMANENTE”

Rivoluzione digitale, l’educazione della Forza Lavoro nella Terza Rivoluzione Industriale? … non è che forse ci voleva il Mediatore della Cultura Digitale!?

Non posso trattenermi dal sorridere un po’ quando sono spettatore di una trasmissione che solleva come attuale il problema dopo 22 anni … quando il danno è già fatto Continua a leggere “Rivoluzione digitale, l’educazione della Forza Lavoro nella Terza Rivoluzione Industriale? … non è che forse ci voleva il Mediatore della Cultura Digitale!?”

Il Corporate Barter Trading; ricordando il rilancio dell’economia tedesca nel 1934.

Il ministro del III Reich, Schacht, subito dopo aver annullato il debito estero ( poiché: “ … settori vitali dell’economia erano controllati (…), almeno parzialmente, dal capitale internazionale”), adottò il Barter Trading nei processi di scambio commerciale con l’estero: si approvvigionava di materie prime trasformandole in commesse per l’Industria tedesca, cioè pagava le materie prime in una moneta che poteva essere impiegata solo per comprare prodotti delle industrie manifatturiere tedesche. Continua a leggere “Il Corporate Barter Trading; ricordando il rilancio dell’economia tedesca nel 1934.”

Disfunzione elettorale? Una vera rappresentanza democratica è matematicamente impossibile … e l’astensione si fa strada.

“in uno stato moderno non si può tralasciare di trattare il problema dell’ignoranza degli elettori, perché la portata del ‘sistema di pressione’ del popolo è davvero molto piccola: la “gamma di gruppi organizzati, identificabili, in reali (effettivi) gruppi noti è incredibilmente stretta (…) la convizione che esista (nelle democrazie) un sistema di pressione che rappresenta automaticamente l’intera comunità è un mito ( …) invece il sistema è inclinato, caricato e sbilanciato a favore di una frazione di minoranza, che si auto-afferma, ed è percepito,  come maggioranza”  (Elmer Schattschneider) Continua a leggere “Disfunzione elettorale? Una vera rappresentanza democratica è matematicamente impossibile … e l’astensione si fa strada.”

Blog su WordPress.com.

Su ↑